KENYA

 

 

INTRODUZIONE

Parliamo del Kenya e immediatamente ci viene in mente uno degli spettacoli naturali più belli e affascinanti al mondo, vale a dire l'annuale migrazione di oltre tre milioni tra gnu e zebre che a luogo nel Maasai Mara G.R. . In Kenya ci sono comunque numerosi altri parchi dove è possibile osservare la vita selvaggia tra cui meritano di essere ricordati l'Amboseli N.P., il Lago Nakuru N.P., i parchi di Tsavo Est e Ovest.

Quando organizzo safari fotografici in Kenya, sono solito focalizzarmi sul Maasai Mara G.R. per tre ordini di motivi:

Rimane comunque il fatto che, in base alle esigenze del cliente, siamo aperti ad ogni tipo di soluzione: queste considerazioni derivano solamente dalla conoscenza e dall'esperienza ormai ventennale di safari in Kenya.

Il Maasai Mara G.R. è quindi il più conosciuto e famoso parco del Kenya: istituito nel 1961 è una riserva con una superficie di 320Km quadrati ed è situato nella parte sud-occidentale del paese. Qui si possono vedere i così detti "big five" cioè leoni, leopardi, bufali, elefanti e rinoceronti; ma non solo perchè il parco è riccamente popolato di ghepardi, iene, giraffe, gnu, zebre, numerose specie di antilopi (gazzella di Thomson, gazzella di Grant, impala...); altrettante numerose specie di uccelli nonchè ippopotami e coccodrilli .

              

Ma soprattutto qui ha luogo il fenomeno della "grande migrazione". Ogni anno infatti, con la regolarità data dai fenomeni meteorologici, la migrazione degli gnu e delle zebre inizia nella zona di Ngorongoro nella parte meridionale del Serengeti, in Tanzania. Le grandi mandrie vivono, si riproducono e migrano, seguendo la disponibilità dei pascoli. Per cui se tra gennaio e marzo stazionano nella parte più meridionale del Serengeti, verso aprile iniziano a spostarsi verso Nord, e così a giugno si trovano ad attraversare il fiume Grumeti e ad agosto sono al confine Nord della Tanzania, pronti a passare in Kenya. Qui uno degli ultimi ostacoli che devono attraversare prima di raggiungere i ricchi pascoli delle pianure del Maasai Mara è il fiume Mara pieno di grandi e affamati coccodrilli.

clicca per ingrandire-click to enlarge clicca per ingrandire-click to enlarge

E' qui dove possiamo organizzare spettacolari safari per osservare e fotografare l'attraversamento del fiume nonchè le battaglie successive che questi erbivori dovranno sostenere contro leoni, leopardi ed altri predatori nella lotta continua per la sopravvivenza. 

                                      

 

PIANIFICAZIONE DEL VIAGGIO

Dopo l'arrivo a Nairobi tramite un volo intercontinentale proveniente dall'Europa o dagli Stati Uniti, inizia la nostra avventura. Avremmo bisogno di circa 5/6 ore di auto per raggiungere il Maasai Mara G.R..

Durante i safari utilizziamo solamente veicoli 4x4 con tetto apribile (che garantisce un'ottima visuale per tutte le situazioni) dotati di radio il che ci aiuterà nella ricerca delle situazioni più interessanti; avremmo infatti molti occhi e orecchie sparse per tutto il parco. Le Land Cruise sono a 9 posti ma Leophotographer preferisce avere non più di 3/4 ospiti per auto in modo da avere spazio sufficente per l'attrezzatura fotografica e la possibilità di muoversi liberamente: così ogni singolo fotografo ha il suo posto e/o fila con 2 finestrini a disposizione (uno da un lato, uno dall'altro) a accesso al tetto.

                

I safari possono essere di tutto il giorno cioè dall'alba al tramonto con colazione e pranzo al sacco (oppure colazione al lodge e pranzo al sacco) oppure essere intervallato da una pausa con ritorno al lodge per il pranzo. Da parte mia è vivamente consigliata la prima opzione, cioè il full-day, perchè avremo più possibilità di avvistare la vita selvaggia e anche perchè alcune volte siamo molto lontani dal lodge il che significa tanto tempo perso se si vuole tornare indietro. Al di la di queste considerazioni, la flessibilità per noi è un imperativo, quindi troveremo insieme la soluzione migliore giorno per giorno.

Io lavoro esclusivamente con guide locali ben istruite e con un'ottima conoscienza del luogo e del comportamento degli animali. Essi poi sono soliti lavorare con i fotografi il che significa che ci troviamo sempre nella posizione migliore per ottenere lo scatto perfetto.

I nostri tours sono costruiti per stare sul campo il maggior tempo possibile, pertanto non possono essere considerati dei veri e propri workshops: sono comunque sempre disponibile sia durante i safari che, non so, la sera dopo cena, per qualsiasi chiarimento e/o consiglio sulla tecnica fotografica o sul settaggio della fotocamera.

Il Kenya in generale e il Maasai Mara G.R. in particolare è una destinazione valida tutto l'anno (meglio comunque evitare il periodo così detto delle pioggie lunghe che va da aprile a giugno) anche se, senza dubbio, i mesi migliori sono luglio, agosto, settembre e ottobre dove si può osservare l'annuale migrazione.

 

 

COSA PORTARE

Per quanto riguarda l'abbigliamento, si raccomandano magliette e pantaloni di colore pastello nelle tonalità del verde o del marrone. Durante la stagione secca (che va da luglio a ottobre) ci sono pochi insetti quindi si possono usare magliette con le maniche corte  e pantaloni corti. Utile anche un cappellino e occhiali da sole. La mattina presto e la sera dopo il tramonto le temperature si abbassano un pò e, anche se raramente, può piovere; quindi è meglio portare con sè anche indumenti caldi e una giacca impermeabile. Utile anche avere crema solare, repellente per gli insetti e una piccola torcia.

 

 

DOVE STIAMO

Per quanto riguarda i lodges, facciamo sempre base a quelli situati all'interno del parco in modo da non sprecare troppo tempo negli spostamenti; ci sono comunque numerosi e confortevoli Hotels anche nelle immediate vicinanze della riserva. La scelta precisa varia poi in base a diverse cosiderazioni come, ad esempio le esigenze del cliente (lodge in muratura o campi tendati), il budget a disposizione (campi "basic" o strutture di lusso); la localizzazione del lodge ( a questo proposito va ricordato che, durante la grande migrazione, è meglio scegliere un lodge vicinino al fiume Mara in modo da non essere troppo lontani dal fulcro delle azioni). Inviaci una e-Mail con le Tue esigenze e troveremo la soluzione adatta!

               

                             Serena lodge, uno dei pochi lodge in muratura dentro li Maasai Mara G.R.

 

                                              Interno ed esterrno di un campo tendato.

 

 

COSA E' INCLUSO

In tutte le nostre spedizioni fotografiche  è incluso:

 

 

COSA NON E' INCLUSO 

In tutte le nostre spedizioni fotografiche NON è incluso: 

 

 

 

HIGHLIGHT FOTOGRAFICI 

Non esiste uno specifico target qui; voglio dire tutta la fauna africana è interessante da fotografare cercando magari situazioni particolari. Se sei interessato, puoi dare un'occhiata ad alcune foto del mio portfolio sia del Kenya sia della Grande Migrazione. Ovviamente se una persona ha una particolare esigenza (numerosi e sempre crescenti le persone interessate ad un "cat" o agli uccelli) faremo il massimo per accontentarlo.

 

 

QUOTAZIONE

Dato che Leophotographer organizza solo tours privati tenendo conto di tutte le esigenze del cliente (ad esempio date di partenza; durata del safari; numero dei partecipanti...) è impossibile dare delle cifre esatte. E' pertanto meglio inviarci una e-Mail specificando le vostre esigenze e subito vi risponderemo con la quotazione esatta e la disponibilità.

 


 2017   MASAI MARA FOTO-TOURS (LA GRANDE MIGRAZIONE)
 
ESAURITO

 2017   MASAI MARA FOTO-TOURS 
  
 ESAURITO

2018   MASAI MARA FOTO TOURS (LA GRANDE MIGRAZIONE)

  PRENOTAZIONI APERTE


2018   MASAI MARA FOTO TOURS

  PRENOTAZIONI APERTE


2019   MASAI MARA FOTO TOURS (LA GRANDE MIGRAZIONE)

  PRENOTAZIONI APERTE


2019      MASAI MARA FOTO TOURS

  PRENOTAZIONI APERTE



 

 









Questo sito è a norma W3C

 

Sito realizzato da Leophotographer