RUANDA

 

 

INTRODUZIONE

Il Ruanda è senza dubbio le destinazione più conosciuta al mondo per un semplice motivo: è sicuramente il luogo più accessibile per vedere e fotografare i gorilla di montagna.

I gorilla di montagna, resi famosi da Dian Fossey e dal libro "Gorilla nella nebbia", è una delle due sottospecie del gorilla orientale, l'altra è il gorilla di pianura. I gorilla di montagna si distinguono dagli altri per il pelo più lungo e più scuro, che sulla schiena dei maschi adulti assume un colore grigio argenteo (silver back). I maschi arrivano a pesare tra i 140 e 180 Kg, le femmine tra 70 e 110 Kg. Sono erbivori, nutrendosi soprattutto di foglie, gambi, germogli e, in minor misura, di radici e fiori. Un piccolo contributo alla dieta è costituito da insetti e lumache.

clicca per ingrandire-click to enlarge clicca per ingrandire-click to enlarge

La popolazione complessiva stimata è di circa 680 esemplari suddivisi in due subpopolazioni:

E' una specie considerata in pericolo critico di estinzione (critically endangered).

I gorilla di montagna sono da sempre considerati gli animali più affascinanti della terra; sarà per l'intelligenza spiccata, sarà per il fatto che quasi il 95% del loro DNA è uguale a quello dell'uomo. Guardare negli occhi un gorilla lascia ipnotizzati: "animali a cui manca solo la parola" questa è la giusta definizione per descriverli.

In Uganda e Ruanda è possibile osservare e fotografare i gorilla nel loro ambiente naturale prendendo parte ad un "gorilla trekking". Questi trekking vanno prenotati con largo anticipo, infatti vengono rilasciati solo pochi permessi al giorno: in Ruanda ci sono 12 gruppi di gorilla  visitabili e ogni gruppo è formato da 8 persone; in Uganda ci sono solo 3 gruppi visitabili. I permessi sono molto costosi: 750$ in Ruanda, 600$ in Uganda.

Il Ruanda è la mia meta preferita per diversi motivi tra cui: il parco è più facilmente raggiungibile (solo 2 ore di auto da Kigali, mentre la foresta impenetrabile Bwindi è a più di 10 ore da Entebbe); poi perchè ci sono un maggior numero di famiglie tra cui sciegliere.

          

 Il Ruanda è una meta che può andar bene tutto l'anno; tuttavia la stagione secca che va da dicembre all'inizio di marzo e da giugno a settembrte è il periodo migliore per i trekking ai gorilla di montagna.

                                     

 

PIANIFICAZIONE DEL VIAGGIO

 Kigali, capitale del Ruanda, non è collegata con voli diretti da nessuna compagnia aerea ma solo con scali dalla maggior parte delle compagnie europee, asiatiche e medio-orientali. Dall'Italia una buona soluzione è usare Qatar Airwais da Milano a Doha e da qui a Kigali. Una volta a Kigali, ci vogliono circa 2/3 ore di auto su strada asfaltata per raggiungere il piccolo villaggio chiamato Musanze precedentemente noto come Ruhengeri, dove troviamo il nostro lodge. Qui si possono pianificare diverse attività:

  1. gorilla trekking, che è ovviamente l'attrattiva principale;
  2. golden monkey trekking, che è un buona alternativa ai gorilla se non abbiamo trovato i permessi e/o il nostro budget non ci permette troppe escursioni;
  3. camminate/arramopiacate ai vulcani Bisoke e Karisimbi;
  4. escursione per visitare la tomba della celeberrima zoologa Dien Fossey;
  5. visita ai villaggi locali e tour culturale presso la tribù Iby'Iwacu.

 

                                         Immagini dalla tomba di Dian Fossey.

                                          Immagini durante il tour culturale.

         clicca per ingrandire-click to enlarge

                                                    Golden Monkey.

Il trekking è organizzato in questo modo: ci si ritrova la mattina presto al nel quartier generale dei ranger dove le autorità del parco assegnano ai turisti le famiglie dei gorilla che si visiteranno poi. A questo proposito faccio notare che una buona guida può positivamente influenzare l'assegnazione dandoci il gruppo che ci piace di più. Poi, in base all'ubicazione della famiglia che ci è stata assegnata, ci si sposta in auto per raggiungere il punto di partenza del sentiero. La durata del trekking può variare da meno di un'ora a più di 4/5 ore. I ranger conducono i visitatori nel luogo in cui i gorilla sono stati avvistati il giorno precedente. Una volta arrivati si può stare 1 ora.

 Alcune famiglie, come ad esempio Sabyinyo Group, è facilmente raggiungibile (solitamente meno di un'ora di cammino e senza un grande dislivello) richiedendo pertanto un impegno fisico modesto; altre invece richiedono uno impegno fisico ben superiore per durata del trekking (che può essere anche di 6/8 ore di cammino) e per dislivello da compiere (alcune volte bisogna superare i 3.000/3.500 metri di dislivello). In ogni caso la possibilità di raccogliere immagini come quella qui sotto compensa la fatica e lo sforzo necessario.                                           

          clicca per ingrandire-click to enlarge

 

 

COSA PORTARE

Per quanto riguarda l'abbigliamento, dato che i nostri safari sono a piedi e non siamo protetti dalle intemperie, è utile leggere i suggerimenti qui sotto riportati:

 

 

DOVE STIAMO

Nella zona ci sono ovviamente numerosi Hotels; l'Hotel a cui facciamo riferimento è  il Mountain Gorilla View Lodge.

MOUNTAIN GORILLA VIEW LODGE

Il lodge si trova ai piedi del monte Karisimbi, uno dei vulcani spenti presenti in zona e che costituiscono la catena del Virunga. Il lodge è a circa 10-15 minuti, in auto, dall'entrata principale del Parco Nazionale dei Vulcani. E' un eco-lodge con 30 spaziosi chalet costruiti con pietra locale. Ogni chalet ha una piccola area adibita a soggiorno con poltroncine e tavolino, il camino e una spaziosa veranda.

 

 

                              

 

COSA E' INCLUSO

In tutte le nostre spedizioni fotografiche  è incluso:

 

 

COSA NON E' INCLUSO 

In tutte le nostre spedizioni fotografiche NON è incluso: 

 

 

HIGHLIGHT FOTOGRAFICI 

Il nostro target qui è solo e soltanto il gorilla di montagna. Se sei interessato, puoi dare un'occhiata ad alcune foto del mio portfolio

 

 

 

QUOTAZIONE

Dato che Leophotographer organizza solo tours privati tenendo conto di tutte le esigenze del cliente (ad esempio date di partenza; durata dei trekking; numero dei partecipanti...) è impossibile dare delle cifre esatte. E' pertanto meglio inviarci una e-Mail specificando le vostre esigenze e subito vi risponderemo con la quotazione esatta e la disponibilità. Ricordiamo ancora che i permessi in Ruanda costano 750euro, in Uganda 600euro.

 

 

2017                 GORILLA TREKKING FOTO-TOURS
ESAURITO

2018                 GORILLA TREKKING FOTO TOURS
PRENOTAZIONI APERTE

2019                 GORILLA TREKKING FOTO TOURS
PRENOTAZIONI APERTE

 




 




 




 


 

 









Questo sito è a norma W3C

 

Sito realizzato da Leophotographer